888Poker entra nel mercato della condivisa europea: nuova licenza in Portogallo

Autore: · Data: · Commenti: 0
888 poker online Portogallo

888Poker sbarca anche in Portogallo. Il Servico de Regulacao Inspecao de Jogos (SRIJ) ha infatti rilasciato la licenza per poker online e casinò. Ed anche 888 si prepara a fondere il field portoghese con quello iberico.

Se negli USA, con la nuova definizione del Dipartimento di Giustizia sul Wire Act, la liquidità condivisa tra Nevada, Delaware e New Jersey è a forte rischio, in Europa 888Poker consolida le sue attività ed i suoi asset.

Registrati a 888Poker.it e ricevi il doppio bonus di benvenuto 8€ gratis + 1.500€

E’ notizia di poche ore quella dell’ingresso ufficiale di 888 su territorio portoghese con una nuova licenza per casinò e poker online.
Il Servico de Regulacao Inspecao de Jogos (SRIJ), l’ente regolatore portoghese, ha riconosciuto infatti a 888 Holdings l’autorizzazione ad operare, è la sedicesima attiva in Portogallo dopo la regolamentazione del mercato avvenuta nel 2015.

Essendo già attiva su territorio spagnolo, con degli asset rilevanti in un mercato in continua espansione, 888Poker può congiungere il field lusitano con quello spagnolo ed entrare ufficialmente come nuovo operatore del mercato del poker online con liquidità condivisa.
E su iniziativa del DGOJ, SRIJ e Arjel, l’obiettivo primario è quello di ampliare la condivisa europea anche ad altri paesi UE. Per esempio l’operatore ancora non ha la licenza per operare in Francia. Mentre tra i paesi attivi troviamo Italia, Regno Unito, Irlanda, Danimarca, Romania e Svezia.
Oltreoceano 888Poker opera negli States nello stato del Nevada, del Delaware e del New Jersey, e coordina la liquidità condivisa tra questi stati ma con la nuova disposizione del DoJ, rischia di dover sospendere le transizioni inter-statali dopo aver acquisito uno dei network più diffusi.

 

 

Altri Articoli che potrebbero interessarti